GLI ULTIMI DATI SCIENTIFICI


 

TEMPERATURE

Negli ultimi decenni, le temperature medie globali hanno mostrato un preoccupante trend di crescita.
Il 2020 è stato l’anno più caldo mai registrato, a pari con il 2016. La temperatura media globale della superficie terrestre e oceanica registrata in tale periodo è stata di 1,25°C superiore alla media pre-industriale (periodo 1850-1900). Fonte: Copernicus

I 10 anni più caldi mai registrati si sono tutti verificati dal 2005 ad oggi. Nella classifica degli anni più caldi, il 2016 e il 2020 sono seguiti nell’ordine da 2019, 2015, 2017, 2018, 2014, 2010, 2013 e 2005. Fonte: NOAA


FUSIONE DEI GHIACCI

L’estensione dei ghiacci marini continua a seguire un trend di diminuzione. L’estensione del ghiaccio artico ha raggiunto livelli bassi record nel settembre 2020: per la seconda volta dall’inizio delle osservazioni satellitari (dal 1979) l’estensione del ghiaccio è scesa sotto i 4 milioni di km², raggiungendo i 3,74 milioni di km². Si tratta dell’estensione più bassa mai osservata da satellite dopo quella del 2012. Anche nei mesi seguenti si sono toccati record negativi: l’estensione media di ottobre è stata la minore mai rilevata da satellite in questo mese, quella di novembre la seconda più ridotta. Gli ultimi 14 anni hanno segnato le 14 estensioni più basse dall’avvento dei satelliti.

Dopo 4 anni al di sotto del valore medio 1980-2010, invece, l’estensione del ghiaccio antartico ha raggiunto nel 2020 il massimo dal 2014, l’undicesimo livello più alto registrato dall’inizio delle osservazioni da satellite.


GAS SERRA

Secondo quanto emerge dalle analisi paleo-climatiche, la concentrazione di anidride carbonica (CO2) in atmosfera supera attualmente le 400 ppm (parti per milione, ovvero per ogni milione di particelle di varia natura presenti in atmosfera più di 400 sono di CO2), soglia mai raggiunta nei precedenti 800.000 anni.
Nel 2019 è stato segnato un nuovo record: secondo i dati del Bollettino dell’Organizzazione Meteorologica Mondiale (WMO), le concentrazioni medie globali di CO2 hanno raggiunto 410,5 ppm, con un aumento fra il 2018 e il 2019 maggiore di quello annuale medio degli ultimi 10 anni.

Le previsioni per il 2020 indicano una leggera riduzione delle emissioni annuali (fra il 4,2 e il 7,5%) dovuta ai lockdown. Tale riduzione non sarà sufficiente a determinare una diminuzione della concentrazione di CO2 in atmosfera, ma solo a rallentarne la crescita. Il rallentamento sarà però talmente ridotto da non essere distinguibile dalla variabilità naturale inter-annuale (Fonte: WMO).



CO2 - IL RESPIRO DELLA TERRA


INNALZAMENTO DEI MARI


TEMPERATURE GLOBALI


SCIOGLIMENTO DEI GHIACCI

LE NOSTRE NOTIZIE SCIENTIFICHE

You are donating to : Italian Climate Network

How much would you like to donate?
€10 €20 €30
Would you like to make regular donations? I would like to make donation(s)
How many times would you like this to recur? (including this payment) *
Name *
Last Name *
Email *
Phone
Address
Additional Note
Loading...